La valigia …

domenica, maggio 18, 2014
By gennaro pezone
gennaro@gennaropezone.com

Ho preso i calzini colorati per abbinarli al camice del chirurgo.

Ho preso gli slip con la scritta “non faccio sesso”, certo qualcuna ci resterà male ma diamo tempo al tempo.

Ho preso un orsacchiotto di peluche così mi confonderò nella “folla”.

Ho scelto un libro di poesie, ma non lo leggerò perché mi è antipatico l’autore: Gennaro Pezone….mah!

Ho preso una vecchia foto di mia madre, mi accompagna da sempre.

Ho preso la mia “testa” che non vuole stare col mio corpo.

Ho preso una penna ed un foglio, cercherò di disegnare il mare…..forse è ancora azzurro.

Ho preso i miei pensieri e li ho chiusi in un cassetto, in mezzo ai sogni, tra i ricordi che fremono ed i rimpianti appassiti. Si faranno buona compagnia.

Ho preso un orologio per contare gli attimi, perché il tempo è una sensazione passata e non puoi viverlo al futuro.

Ho preso uno sguardo dipinto su di un volto, tra i tanti è l’unico che ho.

Ho preso il panorama che si vede dalla mia finestra, lo attaccherò al muro…..per abitudine.

Ho preso la forma di una nube maliziosa, perché la “malizia” ha varie facce e si nasconde nell’aria.

Ho preso un vestito che non indosso ma fa la sua bella figura.

Ho preso un vizio perché starò in ozio e quindi ho portato uno dei suoi figli a farmi compagnia. E’ proprio vero che l’ozio è il padre dei vizi.

Ho preso un “portafoglio”, quello dell’anima, per pagare i debiti alla vita.

Ho preso un numero di telefono….quello di soccorso di un amico.

Ho preso il pianto dei miei cani, sono i miei migliori amici.

Ho preso un telefono “muto” per sentire le voci ormai assenti.

Ho preso un telefonino finto, in realtà è un ventilatore…..così per darmi delle “arie”.

Ho preso un indirizzo, da tanto vorrei mandargli una lettera.

Ho preso un post, su facebook, è di un amico…..gli risponderò finalmente!

Ho preso il tuo sorriso, dico a te che leggi, perché di lacrime ne ho viste troppe.

Ho preso un “abbraccio” e l’ho messo in fondo…..perché è dal profondo che si “tirano” fuori le cose migliori.

Leave a Reply

Current day month ye@r *

Cerca nel Sito

Calendario Storielle

maggio: 2014
L M M G V S D
« apr   giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Commenti Recenti