Il cacciatore di utopie …

domenica, maggio 18, 2014
By gennaro pezone
gennaro@gennaropezone.com

E’ passato qualche giorno dal grosso evento medico di cui sono stato protagonista, ed ho fatto da “pasto” alla stampa e alle televisioni, con la soluzione chirurgica di un problema che si trascinava da due anni.

In questo frangente doloroso, ho conosciuto il volto sereno di facebook fatto da tante persone che vivono dentro i miei sogni e che al risveglio ritrovavo accendendo il pc.

Il mio metabolismo non funziona, è relegato ad una sorte di assorbente perenne, a prescindere dalle calorie che distinguono i cibi, e per questo ingrasso a dismisura, anche se sono a dieta da sempre…

Dico questo, per rispondere ad un commento che praticamente interpretava il mio grido di  aiuto come mancato coraggio di  assumersi la responsabilità di un errore, cioè quello di mangiare il contenuto del frigo, ed il frigo stesso, ogni giorno!!!

Quest’uomo, a parer mio, è vincolato ai mali di una società che non mi appartiene: quella del qualunquismo.

Voglio soffermarmi, invece, sui sorrisi e sugli abbracci che mi sono giunti dai tanti, che pur non conoscendomi mi hanno fatto sentire la loro presenza in un mondo dove tutti si dileguano quando arriva la tempesta…

Non ho mai chiesto pietà, nè descritto frasi di pietismo perchè vivo con la ragione ed il cuore ed un altro organo visibile a pochi: l’anima.

Questo mi permette di decifrare quello che leggo e quello che scrivo attraverso le analisi delle emozioni che sono dentro e fuori di me e che molte appartengono a voi.

Ho  avuto l’onore ed il piacere di  abbracciare “dei visu” alcuni di voi, spero succeda ancora, spero di conoscere altri, spero di condividere un caffè, perchè la condivisione, a torto o a ragione, è il primo atto d’amore.

Ho fatto questa premessa, per dirvi che le mie vicissitudini non sono finite.

L’esame istologico è purtroppo fautore di cattive notizie… fra qualche giorno inizierò la chemio terapia e riprenderò il cammino turbolento per trovare i mezzi diagnostici di cui ha bisogno un obeso…

Ho preferito dare la notizia in questo modo perchè vi considero amici, a tutti gli effetti, perchè dopo i tanti che mi hanno dimenticato, ci sono stati tanti in rete che mi hanno fatto compagnia, e di questo ve ne sono grato.

Forse scriverò poco, anzi pochissimo, forse sarò costretto ad assentarmi per un pò, ma sappiate che sto lottando, anche contro me stesso perchè è difficile capire che si deve “pagare” per poter vivere, ed a quanto pare, il mio conto è salato.

Voglio chiedere scusa per qualche commento fuori luogo che ho sempre scritto in  buona fede, spesso per strappare un sorriso, spesso perchè capivo che bisognava dare una scossa a qualche amico.

Se la salute me lo permetterà, ritornerò a spingere il pulsante di collegamento per vedere accendersi su questo computer il mondo di facebook.

Mi hanno insegnato che la speranza può essere anche un’utopia.

Mi sto preparando per questo: sto diventando cacciatore di utopie.

Un abbraccio a tutti

Leave a Reply

Current day month ye@r *

Cerca nel Sito

Calendario Storielle

maggio: 2014
L M M G V S D
« apr   giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Commenti Recenti